Informazioni sul diabete

Terapia con penna insulinica

La terapia convenzionale intensiva (ICT)

In questa terapia l’insulina viene iniettata almeno quattro volte al giorno con una penna insulinica (talvolta anche con siringhe monouso). Si impiegano due tipi d’insulina:

  • Una o due volte al giorno si inietta un’insulina ad azione lenta ("insulina basale" o "insulina ad azione ritardata") per coprire il fabbisogno basale.
  • Ad ogni pasto e per la correzione di valori glicemici troppo elevati viene iniettata un’insulina ad azione rapida ("bolo insulinico").

La penna insulinica ha l’aspetto di una grossa penna a sfera e contiene una fiala d’insulina e un dispositivo di dosaggio. Per l’insulina basale e il bolo insulinico si impiegano due diverse penne.

L’iniezione viene eseguita sotto la pelle nel tessuto adiposo (sottocutaneo) dell’addome, delle cosce o delle natiche. Gli aghi penna impiegati sono estremamente sottili, quindi la puntura è appena percepibile. L’ago viene sostituito dopo ogni iniezione.

La terapia insulinica intensiva convenzionale (ICT) è la terapia standard per la maggior parte dei diabetici di tipo 1. Tuttavia ha dei limiti:

  • Al risveglio mattutino i valori glicemici al mattino possono essere troppo elevati ("effetto alba"). La causa risiede nel fabbisogno insulinico varia durante la notte, che non può essere coperto correttamente dall’insulina ad azione ritardata.
  • L’insulina ad azione ritardata permette poca flessibilità. Se il fabbisogno insulinico cambia rapidamente, ad esempio in caso di attività fisica, sport o sforzi, tale insulina non consente quindi brevi tempi di reazione.
  • Un programma giornaliero molto variabile e un’attività lavorativa a turni sono difficilmente conciliabili con l’insulina ad azione ritardata, perché il fabbisogno insulinico varia costantemente.
  • Nei bambini e ragazzi e nelle donne in gravidanza, spesso la terapia ICT non consente di gestire in modo soddisfacente i valori glicemici a causa delle continue variazioni ormonali.

In questo caso il microinfusore rappresenta una buona alternativa.

Rilascio d’insulina

Rilascio d’insulina nella terapia convenzionale rispetto alla secrezione di insulina nelle persone non diabetiche.

Secrezione d’insulina nelle persone non diabetiche

Secrezione d'insulina nelle persone non diabetiche
Insulinfreisetzung bei Nichtdiabetiker Secrezione d'insulina nelle persone non diabetiche
Mahlzeit Pasti
Basalinsulin Insulina basale
Bolusinsulin Insulina prandiale (bolo insulinico)

Rilascio di insulina nella ICT

Rilascio di insulina nella ICT
Insulinfreisetzung bei Nichtdiabetiker Secrezione d'insulina nelle persone non diabetiche
Mahlzeit Pasti
Basalinsulin Insulina basale
Bolusinsulin Insulina prandiale (bolo insulinico)
Basalinsulin Insulina ad azione lenta (insulina basale)
Bolusinsulin Insulina ad azione rapida (bolo insulinico)